Zaratti: “La Regione affianchi il comune di Aprilia nel ricorso contro Acqualatina”

APRILIA – “La Giunta regionale affianchi il Comune di Aprilia nel ricorso in via ordinaria promosso al Tribunale civile di Latina per il ripristino della convenzione tipo nella gestione del servizio idrico integrato nell’Ato4” E’ questa  la richiesta del vicepresidente della commissione ambiente della Pisana Filiberto Zaratti.

“La Regione con Dgr 883/2008 ha preso atto delle risultanze dell’indagine amministrativa sulla gestione del Sistema idrico integrato nell’Ato4 – spiega Zaratti – dove sono emerse gravi anomalie scaturite principalmente dalle modifiche apportate alle convenzioni di cooperazione e di gestione e al programma di interventi, parte integrante del piano d’ambito. Tutte modifiche introdotte dall’Autorità d’Ambito, successivamente all’aggiudicazione della gara e l’affidamento del servizio idrico ad Acqualatina, con articoli non presenti nella convenzione tipo approvata dalla Regione (DGR 6924/1997) e rese esecutive in assenza della prescritta approvazione da parte dei consigli comunali”.

“Voglio sperare – conclude Zaratti – che il Presidente Polverini non rinunci a  esercitare il generale potere di controllo riconosciuto alla Regione dalla legge e dalla giustizia amministrativa (con le sentenze del Consiglio di Stato 4081 e 4082 del 2008) e sostenga il Comune di Aprilia affinché venga garantito il ripristino delle legittime condizioni di esercizio del servizio idrico nell’Ato4 a garanzia e tutela dei cittadini e delle comunità locali” .

Riceviamo e pubblichiamo da

Filiberto Zaratti

Consigliere regionale di Sinistra ecologia e libertà con Vendola

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto