Audio – Il nuovo calendario della Polizia di Stato per l’Unicef

Da sinistra il segretario provinciale dell'Unicef Piera Maciucca, Michele Viola e Rosanna Canale dell'Usp di Latina

LATINA – E’ stato presentato ufficialmente in Questura, a Latina, il calendario 2011 della Polizia di Stato. “C’è più sicurezza insieme”: questo il titolo scelto per la decima edizione dell’iniziativa, promossa anche quest’anno in sinergia con l’Unicef e l’Ufficio scolastico territoriale. «Nei dieci anni di attività svolta dalla Polizia di Stato e dall’Unicef a beneficio dei bambini nei Paesi in via di sviluppo – ha spiegato il capo della Digos di Latina Michele Viola – sono stati raccolti complessivamente un milione e 300 mila euro, e solo per il calendario del 2010 sono stati devoluti circa 159 mila euro al progetto Unicef nel Sud Sudan. Le previsioni di quest’anno sono quelle di raccogliere circa 200 mila euro. Finora sono stati venduti su prenotazione oltre 25 mila calendari da parete e 14 mila calendari da tavolo».

Il calendario è stato realizzato dagli studenti delle classi IV e V dell’Istituto di Stato per la Cinematografia e la Televisione “Roberto Rossellini” di Roma. «La scelta è nata seguendo la filosofia che da alcuni anni caratterizza l’attività della polizia – scrivono dalla Questura – avvicinare sempre più i giovani alle Istituzioni chiedendo ai ragazzi di raccontare la polizia attraverso i loro occhi». Ne è nato un calendario con “foto d’impatto”: dodici scatti che ritraggono i poliziotti insieme alla gente e al servizio dei cittadini. Il ricavato della vendita del nuovo elaborato sarà destinato al progetto dell’Unicef  “Scuola e protezione per i bambini di strada”, rivolto a 6mila bambini di strada o a rischio del Bangladesh che grazie ai proventi beneficeranno di accoglienza, assistenza medica e servizi psico-sociali.

ASCOLTA L’INTERVISTA A MICHELE VIOLA: audioViola]

Grazie al progetto sostenuto dalla Polizia di Stato, i bambini a rischio riceveranno aiuti attraverso scuole di strada (le “scuole all’aperto”), oltre che di formazione professionale. I primi ricavi verranno spesi nella capitale, Dacca. Successivamente saranno estesi alle città di Chitta Gong e Baribal. Oltre all’assistenza diretta ai bambini, il progetto prevede anche un corso di formazione sui servizi di base per 474 operatori sociali, di cui 443 sono stati formati sul campo: l’accresciuto numero di operatori sociali e le nuove competenze acquisite hanno migliorato la qualità dei servizi sul territorio, permettendo tra l’altro indagini sociali che hanno rilevato condizioni lavorative a rischio per oltre 7 mila bambini e contribuito al ricongiungimento familiare di 202 bambini di strada.

I cittadini interessati all’acquisto potranno rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura, in Corso della Repubblica 110, aperto dal lunedì al sabato con orario 8,30\13,30 esibendo la ricevuta di versamento, da effettuarsi preventivamente sul conto corrente postale nr.745000 intestato a “Unicef Comitato Italiano”, indicando nella causale “Calendario della Polizia di Stato 2011 per il progetto Unicef nel Bangladesh”. Si consiglia di contattare prima l’U.R.P. allo 0773/659626 per verificare le disponibilità dei calendari visto l‘elevato numero di prenotazioni e vendite.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto