Audio-Trekking nel Parco del Circeo per smaltire calorie e avanzi di Natale

Uno scorcio di foresta nel Parco del Circeo

SABAUDIA – Occasione “ghiotta” per chi, reduce da pranzi e cenoni natalizi, è ora assalito dai sensi di colpa per i dolci ingurgitati e le relative calorie accumulate. L’Istituto Pangea onlus di Sabaudia approfitta delle feste per proporre un’edizione speciale di “Un’odissea di emozioni nella terra di Circe”, un fitto calendario di appuntamenti fatto di attività di interpretazione ambientale, trekking ed escursioni tra le riserve naturali e le aree protette del parco nazionale del Circeo. «Un’occasion per smaltire anche le abbuffate di questi ultimi giorni – scrivono i promotori dell’iniziativa – visto che in quasi tutte le attività sono previste lunghe passeggiate e pic-nic frugali con gli avanzi del cenone e del pranzo festivi». Le prossime camminate sono in programma per domani e giovedì, ne seguiranno altre la prima settimana di gennaio.

ASCOLTA I PARTICOLARI DELLE PROSSIME ATTIVITA’ DALLA VOCE DI GIULIA SIRGIOVANNI, vicepresidente dell’istituto Pangea: audioPangea]

MERCOLEDì 29 – Appuntamento alle 9.45 al Centro Visitatori del Parco da dove si partirà per raggiungere con le macchine il parcheggio dell’area archeologica della Villa di Domiziano. Passando per la pineta della Riserva Integrale Rovine di Circe si arriverà ad uno degli impianti termali della villa. Durante il percorso si attraverserà il piccolo boschetto di cipressi calvi, fino a raggiungere la grande Cisterna dell’Eco. Dopo il rientro presso il centro visitatori per la pausa pranzo, la visita proseguirà alla volta di uno degli ambienti più fragili e belli del parco: la duna. La prima breve fermata sarà effettuata in uno dei punti più alti della costa e si concluderà nell’area della Bufalara verso il tramonto. Il costo dell’attività è di 11 euro per la visita alla villa di Domiziano e comprende anche il giro sulla duna; 5 euro per chi volesse partecipare solo all’attività pomeridiana.

GIOVEDì 30 – Appuntamento alle 10 a Cerasella. Qui il percorso inizia con il sentiero della Madonnella in direzione della vecchia scuola di Lestra Cocuzza dove è previsto il pic-nic. Rientrando, verrà effettuata una visita alle Piscine della Verdesca, percorrendo i sentieri più stretti e meno conosciuti della foresta. Protagoniste dell’escursione saranno le querce che i visitatori impareranno a riconoscere non solo dalle foglie a terra, ma anche dalle cortecce. Le uniche tracce verdi del bosco saranno le edere che, con il freddo dell’inverno, iniziano a far maturare i frutti, una risorsa alimentare fondamentale per gli uccelli.

Il costo delle escursioni è di 7 euro (salvo diversamente indicato) a persona per un minimo di 8 e un massimo di 15/20 partecipanti; tutte le attività sono a prenotazione obbligatoria

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto