Convocato un tavolo di confronto per Findus

CISTERNA – Finalmente, dopo quasi venti giorni di stato di agitazione e ben due iniziative di sciopero indette dalla RSU e dalla Segreteria della Flai-Cgil di Latina, la Birds Eye Iglo, che ha rilevato nel mese di agosto la Findus di Cisterna, ha comunicato alle OO.SS. la convocazione di un tavolo di confronto per il 26 gennaio 2010. “Anche se ci sono volute diverse iniziative di lotta,- dichiara Giovanni Gioia Segretario Generale della Flai-Cgil di Latina – accogliamo positivamente la notizia di una convocazione da parte dell’Azienda.”

“È ovvio però – aggiunge Gioia – che ci aspettiamo che a tale tavolo l’Azienda dia risposte certe alle giuste domande che ripetutamente abbiamo posto come Flai-Cgil sulle prospettive produttive future dello stabilimento di Cisterna. Così come ci aspettiamo che a livello locale tra l’Azienda e la RSU si attivi un percorso certo e condiviso che porti alla risoluzione delle problematiche interne allo stabilimento”.

” Il nostro obiettivo, ci auguriamo condiviso da tutti, – conclude Gioia – è salvaguardare il più importante stabilimento produttivo della provincia di Latina del settore alimentare. Ormai troppe volte in questo territorio abbiamo assistito a chiusure o delocalizzazioni e non si può assistere inermi a tutto ciò! Per questo, anche con iniziative di lotta quando necessarie, la Flai-Cgil chiede chiarezza.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto