Acqua all’arsenico: “Attenzione alle truffe”

LATINA – “Sono molteplici i casi di cui si ha notizia riguardo ad alcune truffe legate al problema dell’arsenico ai danni della popolazione”. Lo dichiara in una nota il Presidente della Commissione Regionale Ambiente e Cooperazione tra i Popoli Roberto Carlino (udc) .  “Queste truffe fanno leva sull’emotività delle persone coinvolte dal problema o addirittura accrescono il loro timore con il solo fine di un personale lucro. Come si apprende dalle cronache  locali , in questi giorni presunti agenti commerciali hanno tentato di vendere ai preoccupati cittadini della provincia di Latina e del comune di Velletri ipotetici dearsenificatori domestici per l’acqua della rete idrica; nello stesso territorio sono comparsi falsi rappresentanti del gestore idrico che si propongono di analizzare l’acqua di casa, mentre secondo alcune testimonianze a Cori e Cisterna alcune aziende avrebbero contattato telefonicamente i cittadini comunicando loro di aver vinto, grazie ad un fantomatico sorteggio o un concorso inesistente, un dearsenificatore domestico. Invito la popolazione coinvolta a diffidare delle iniziative su tale argomento che non siano promosse dall’amministrazione pubblica: non si è deciso di vendere porta a porta dearsenificatori domestici, depurazione che viene effettuata direttamente sull’impianto, e non c’è nessuna iniziativa da parte del gestore idrico di controlli analitici dei prelievi a domicilio. Consiglio – conclude Carlino – di fare molta attenzione, di informarsi e di non acquistare nulla senza prima consultare il Comune o il gestore idrico di competenza e di segnalare qualsiasi evento dubbio alle Autorità Competenti.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto