L’associazione “Familiari e vittime della strada” scrive a Papa Benedetto XVI

LATINA – L’associazione familiari e vittime della strada scrive a Papa Benedetto XVI per segnalare il comportamento del Vescovo di Latina “il quale – si legge nella nota – invitato formalmente con 2 mesi di anticipo alla messa in ricordo delle vittime della strada, prevista per il 16 gennaio presso la chiesa di Santa Domitilla in Latina, non ha dato alcuna risposta, neanche alle successive reiterate telefonate, rendendo indispensabile annullare la cerimonia. L’atteggiamento – spiega l’associazione – ha spiazzato i vertici nazionale dell’Associazione, rimasti contrariati dal comportamento del rappresentante della Diocesi pontina”. “Riteniamo doveroso – concludono – segnalare il grave episodio, che costituisce, in un momento già così delicato per la credibilità della Chiesa, abdicazione all’esercizio del ministero della Fede”.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto