Omicidio Franchini, processo alle battute finali. Oggi le arringhe della difesa

Igor Franchini

LATINA – Il processo per l’omicidio di Igor Franchini è alle battute finali. Si torna in aula alle 10  e la sentenza potrebbe arrivare già in serata. La difesa vuole smontare le accuse pezzo a pezzo, convincere i giudici della Corte d’Assise di Latina che Giovanni Morlando, accusato di aver ucciso nel gennaio del 2008 il ballerino Igor Franchini a Formia è innocente.

Dopo la requisitoria del pm Raffaella Falcione che ha chiesto 30 anni per l’imputato, questa mattina è il turno dei difensori. Per la pubblica accusa non devono essere concesse attenuanti per il giovane che deve rispondere della premeditazione ed i futili motivi. Secondo l’accusa la posizione di Morlando e del suo presunto complice Andrea Casciello, già condannato a 18 anni con il giudizio abbreviato, si equivalgono. L’imputato nel corso della precedente udienza aveva rilasciato dichiarazioni spontanee sostenendo di essere caduto a terra e di non ricordare chiaramente come si sia ferito la notte del 24 gennaio. Sulla natura della lacerazione nel corso del processo sono state disposte una serie di perizie per accertare se s i trattasse di ferita da arma da taglio, come ipotizzato dall’accusa, o lacero contusa, come sostenuto da Morlando.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto