Torneranno a Sabaudia quindici opere di Emilio Greco. Esecutiva la sentenza di secondo grado

SABAUDIA – Torneranno a Sabaudia quindici opere dello scultore Emilio Greco che, nella sua villa-studio, sulle dune realizzò alcuni famosi lavori della sua collezione. Ora, infatti, anche la Corte D’Appello di Roma ha stabilito che le ultime quindici opere dell’artista dovranno essere restituite a Sabaudia. Il Comune potrà così procedere all’esecuzione coattiva della sentenza di primo grado emessa nel 2009 dal Tribunale di Roma con cui si accoglieva la domanda giudiziaria proposta nei confronti degli eredi dell’artista, la moglie e il figlio. L’artista, ancora in vita,  aveva donato i quindici pezzi al Comune insieme ad altre opere esposte in un museo a lui dedicato, realizzato nella torre civica.  (FONTE AGI)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto