Un’iniziativa di De Marchis per i giovani di Latina, giovedì all’Easy going

Giorgio De Marchis

LATINA – “A pochi giorni dalle primarie abbiamo deciso di organizzare un incontro – concerto dedicato a tutti i giovani latinensi, a quella nuova generazione cui abbiamo parlato sin dall’inizio della campagna”. Così Giorgio De Marchis, candidato alle primarie del 16 gennaio, annuncia l’iniziativa “Alza il volume: cambieremo tutto!” prevista per domani all’Easy Going di Latina, ore 22.00.
“Abbiamo incominciato questa lunga campagna per le primarie a novembre – spiega De Marchis – con un incontro informale con i giovani latinensi, una discussione libera e aperta con la generazione che rappresenta il futuro della nostra città. In questi ultimi giorni che ci separano dal voto, abbiamo voluto organizzare un altro evento coinvolgendo nuovamente i ragazzi, che sono stati indubbiamente l’elemento trascinante della nostra campagna per cambiare tutto a Latina”.
“La serata all’Easy Going vuole essere un’occasione per stare assieme, discutere del futuro di Latina e sentire un po’ di buona musica. Dopo una breve introduzione di Graziano Lanzidei dell’Anonima Scrittori, daremo spazio a ottimi musicisti come Tommaso Carturan, Oceans, Senzaquinto e Monochrom. Insomma sarà un evento informale in cui la politica farà da sfondo: vogliamo coinvolgere tutti i latinensi che credono ancora nel cambiamento”.
“Quella che si sta avviando al termine – conclude De Marchis – è una campagna piena di soddisfazioni e molto coinvolgente, soprattutto grazie alla partecipazione di tantissimi giovani che si erano allontanati dalla politica perché delusi e di tanti altri che non avevano mai preso parte a una campagna elettorale o a un movimento politico. La loro risposta alle nostre proposte è stata una conferma di quello in cui credevamo sin dall’inizio: Latina è stanca di stare ferma, i cittadini e soprattutto le nuove generazioni vogliono innovazione, cambiamento, futuro. Per questo, a partire dal 16 gennaio, cambieremo tutto”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto