Autovelox contraffatti, Sermoneta e Roccagorga nell’inchiesta della Gdf

BRESCIA – Ci sono anche i Comuni di Sermoneta e Roccagorga nell’inchiesta sugli autovelox della Guardia di finanza che ha coinvolto 146 amministrazioni. Le indagini hanno consentito di appurare che la società Garda Segnale, attraverso una cinquantina di autovelox, dei quali solo due omologati, è riuscito ad ottenere appalti con le amministrazioni comunali, attraverso finte gare a cui partecipavano solo ditte a lui riconducibili. In alcuni casi l’ autovelox è risultato taroccato in modo da registrare una velocità superiore del 15% rispetto a quella reale. Sono state complessivamente denunciate 558 persone, mentre le amministrazioni comunali coinvolte sono 146, con 367 funzionari pubblici. A vario titolo sono contestati: associazione a delinquere, frode fiscale e falsa fatturazione, bancarotta fraudolenta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto