Gallery e Audio – La scuola si apre all’Europa. Il Marconi accoglie studenti e insegnanti stranieri

Il dirigente scolastico e il coro studentesco danno il benvenuto agli ospiti europei

LATINA – L’istituto tecnico “Marconi” apre le sue aule all’Europa. Cinque delegazioni europee, composte da 24 studenti e 14 insegnanti provenienti da Grecia, Spagna, Cipro, Lituania e Polonia, sono sbarcate a Latina e saranno ospitate dalla scuola e dalle famiglie dei ragazzi che la frequentano. E’ il progetto Comenius, finanziato dall’Ue e che dal settembre del 2009 coinvolge il “Marconi” e altri cinque istituti della Comunità Europea. I 24 studenti in visita sono stati accolti questa mattina dagli alunni e dai docenti del tecnico industriale di via Reno e rimarranno nel capoluogo fino a venerdì 11 marzo.

L’ACCOGLIENZA – La giornata di accoglienza si è aperta con l’esibizione delle majorette dell’associazione Green Angels di Sezze. Dopo i saluti ufficiali del dirigente scolastico Annamaria Martino e del suo staff, il coro studentesco, nato per l’occasione, ha dato il benvenuto al gruppo europeo. Gli studenti sono stati poi accompagnati in una visita ai locali della scuola e hanno partecipato ad alcune lezioni nei laboratori dell’istituto. Nel pomeriggio presenteranno i lavori di ricerca scientifica preparati nell’ambito del progetto, dal titolo “Nutrition Trough the Time”.

Seguiranno, nei giorni successivi, un tour in città ed escursioni ai giardini di Ninfa, a Sermoneta, a Villa Fogliano e a Roma. Non mancheranno momenti di svago, in particolare un “goodbye party” è stato organizzato per la sera del 10 marzo, presso il ristorante Sapori Antichi, in via Nascosa. A conclusione della serata, saranno distribuiti gli attestati di partecipazione alle attività Comenius a studenti e insegnanti.

«Un’esperienza importante – commenta la professoressa Ada Guerriero, tra i coordinatori del progetto – e che ha attivato una sinergia positiva tra scuola, famiglie e territorio. L’istituto si sta mettendo alla prova per la prima volta anche sul piano dell’integrazione: accogliere a scuola e in casa studenti stranieri, sia pure per un periodo di tempo limitato, significa ospitare usi, abitudini, gusti e linguaggi diversi. Aprirsi al confronto e all’arricchimento che ne deriva». ASCOLTA i dettagli delle attività dei prossimi cinque giorni dalla voce di Ada Guerriero: audioGuerriero]

Il tecnico industriale «Marconi» si prepara ad accogliere inoltre 265 nuovi studenti: tanti sono gli iscritti alle classi prime dell’istituto per il prossimo anno scolastico.  ASCOLTA L’INTERVISTA AL DIRIGENTE SCOLASTICO ANNAMARIA MARTINO: audioMartino]

[flagallery gid=79 name=”Gallery”]

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto