Nucleare – Cirilli: “Accertiamoci che quanto stipulato possa essere retroattivo”

Fabrizio Cirilli

LATINA – “Apprendiamo  con soddisfazione che, a distanza di pochi mesi dalle nostre denunce,  Sogin ha deciso di sottoscrivere un protocollo di legalità – è quanto rende noto in una nota Fabrizio Cirilli – apprendiamo con piacere che è stato messo in campo uno strumento che ha come obiettivo primario quello di contrastare e prevenire ogni possibile infiltrazione della criminalità in materia di appalti per lavori, servizi e forniture per gli impianti nucleari italiani oggi in dismissione. L’auspicio ora è che questo strumento possa avere un valore retroattivo al fine di fugare ogni ombra di dubbio rispetto a quello che sta accadendo sul nostro territorio nell’ambito della realizzazione del deposito per le scorie nucleari”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto