Rimorchiatore ancora bloccato in Libia. Augusta al lavoro per soluzione

GAETA – Sono ore di forte apprensione quelle che si vivono  per l’Asso 22, il rimorchiatore della Augusta Offshore, ancora bloccato nel porto di Tripoli. La situazione resta invariata, rispetto a ieri sera. Le rassicurazioni giunte dopo a telefonata del comandante Luigi Chiavistelli, di Gaeta, alla moglie, cedono il passo all’incertezza dovuta al fatto che la situazione non si sblocca.

L’ultimo contatto tra la compagnia e l’equipaggio risale alla serata di ieri quando il personale di bordo ha fatto sapere di essere in buone condizioni. In queste ore si continua – fa sapere la compagnia – a lavorare per arrivare a una soluzione positiva della vicenda e riportare a casa l’equipaggio che è evidentemente ancora trattenuto dai militari libici.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto