Formia, segrega in casa la ex: arrestato dai carabinieri

FORMIA – Ha segregato in una casa, per alcuni giorni, una donna di 30 anni che non voleva più saperne di lui. Ieri è stato arrestato un giovane campano residente a Formia.

Una storia sentimentale iniziata qualche tempo fa e finita per lei, ma non per lui, avrebbe scatenato il gesto folle di un ragazzo che ha deciso di segregare la ex in casa impedendole di ritornare in Campania dove vive. Di più: l’ha picchiata, le ha sequestrato il cellulare e le ha impedito per giorni di avere contatti con l’esterno, sperando, forse, in questo modo di convincerla a cambiare idea.

Ieri sera i carabinieri, che indagavano, secondo quanto si apprende, su segnalazione dei familiari della donna, preoccupati per il lungo silenzio, hanno fatto scattare le manette ai polsi del giovane. le accuse sono gravissime: sequestro di persona,  violenza privata e lesioni.

I militari che stanno proseguendo le indagini mantengono il più stretto riserbo sulla vicenda. Il fascicolo è nelle mani del pm di Latina, Maria Eleonora Tortora.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto