Marini incontra i dipendenti della Dublo di Latina Scalo

LATINA – Ieri sera l’architetto Massimo Marini, candidato al Consiglio comunale con la lista Alleanza per Latina Città Nuove, ha incontrato i dipendenti della fabbrica Dublo insieme al consigliere regionale Stefano Galetto e al capo segreteria dell’Assessorato Formazione e Lavoro della Regione Lazio Claudio Durigon.

“Si è trattato di un importante momento di dialogo, e soprattutto di ascolto – ha commentato Marini – indispensabile per poter comprendere al meglio quella che è la situazione di crisi che sta investendo tutto il comparto tessile, in particolare le aziende del nostro territorio. E’ importante precisare innanzitutto che la Dublo è una realtà solida, un’azienda che ha superato i problemi passati e che attualmente è attiva ed è soprattutto in attivo. La Dublo infatti è leader nazionale per la fornitura degli enti pubblici, ed è a tutt’oggi un fiore all’occhiello del settore industriale pontino.”

“In secondo luogo – continua l’esponente di centrodestra – dobbiamo ricordare che stiamo parlando di un progetto già attuato per metà, e che va evidentemente portato a termine. Adesso infatti si entra nella seconda fase, quella inerente il sito. Ho assunto come impegno politico e come promessa personale, tutto il mio interessamento affinchè le attuali problematiche possano evolvere a buon fine, a partire dal progetto industriale riguardante la riconversione.”

“Sono certo – continua Marini – che la presenza all’incontro di Stefano Galetto e Claudio Durigon, che tra l’altro ha una notevole esperienza in problematiche industriali dovuta anche al suo impegno profuso nell’UGL, testimoni l’attenzione concreta al tema dell’industria e la sensibilità al problema del lavoro da parte della Regione Lazio. Per questo sono convinto che incontri così – conclude – siano la condizione necessaria per avviare quel serio processo di rilancio del mondo del lavoro, priorità non solo del mio programma, ma soprattutto del nostro territorio, per far sì che si abbia davvero una città nuova e moderna, quella che meritano i cittadini di Latina”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto