Presentata ieri Filomena Sisca, unica donna nella lista Pdl

LATINA – Ieri pomeriggio presso l’Hotel De La Ville di Latina Filomena Sisca, candidata al consiglio comunale nelle fila della Lista PdL, ha ufficializzato la sua candidatura. «Vivo tra la gente, amo confrontarmi con le persone e farmi carico dei problemi della nostra città. Non sono nata a Latina ma ho scelto Latina, il mio impegno è consapevole perché amo questo territorio e la sua gente e voglio che lo sforzo comune porti al miglioramento della vita di tutti». Queste le parole con le quali Filomena Sisca ha aperto la sua presentazione spiegando poi i motivi della scelta di affiancarsi alla corsa a sindaco di Giovanni Di Giorgi: «sono nata politicamente nel gruppo di Giovanni e so che è una persona della quale potersi fidare. Entrambi veniamo da un passato in Alleanza Nazionale non rinnegando mai quello che ci ha dato quell’esperienza. Ho deciso di partecipare alle elezioni amministrative del prossimo maggio nella Lista PdL perché la ritengo al momento attuale la migliore politica di governo per la nostra città». Filomena Sisca ha poi accennato all’importanza delle tante liste civiche che si sono presentate alle elezioni che sono una ricchezza per la futura amministrazione poiché rappresentano quella società civile che vuole contribuire al miglioramento di Latina ma che non può in nessun modo auspicare al governo della città: «Latina ha necessità di una classe dirigente con sani principi, occorre riqualificare la gestione amministrativa e politica di questa città e ripristinare una normalità che da tanto tempo abbiamo perso. La politica deve necessariamente convergere in organi di partito solidi e capaci di disciplinare le personali ambizioni di ognuno facendole confluire nell’attuazione del bene comune». Affrontando il programma Filomena ha sottolineato come la sua adesione alle linee guida e agli impegni di Giovanni Di Giorgi sia totale «perciò non ho un mio personale programma, sarebbe una duplicazione senza significato. Però ci sono alcuni punti del programma politico del candidato sindaco che mi stanno particolarmente a cuore e mi impegnerò per realizzarli. Latina ha bisogno di qualità sotto tutti i punti di vista, occorre intelligenza nella gestione della res publica; va restituita qualità all’ambiente, all’economia, alla cultura, alla scuola e va ripristinata la sicurezza e la legalità, occorre rilanciare il turismo con una portualità realizzabile nell’immediato e agire sulle infrastrutture che oggi ci isolano dalle rotte nazionali. Occorre riportare l’attenzione sulla grande risorsa che caratterizza il nostro territorio: l’agricoltura. I nostri giovani devono avere punti di aggregazione dove potersi riunire in modo sano e che aiutino a conciliare le esigenze formative e di coesione; intendo realizzare il progetto della fattoria didattica, un piano di lavoro che insegni alle nuove generazioni il rispetto per l’ambiente e per la natura». In chiusura il candidato sindaco Giovanni Di Giorgi ha dichiarato: «Filomena serve in consiglio comunale non perché è donna ma perché è capace. C’è bisogno di aria nuova, di semplicità costruttiva e le donne hanno una marcia in più, Filomena è un politico e una donna dunque ha quella tenacia che ora serve a Latina».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto