UCCISE LADRO IN FUGA
Ridotta la pena in Appello al tabaccaio di Aprilia

APRILIA – Condanna ridotta, dai nove anni e quattro mesi, a tre anni di reclusione. E’ la sentenza emessa oggi dai giudici della Corte d’Appello di Roma nei confronti di Davide Mariani, il tabaccaio di Aprilia che aveva ucciso a Fossignano ad un giovane ladro romeno: Daniel Margineanu con un colpo di fucile. I giudici hanno derubricato il reato da omicidio volontario ad omicidio colposo, oltre al pagamento delle provvisionali di 25mila euro alla sorella e alla madre della vittima. Il dibattimento è iniziato questa mattina alle dieci e si è concluso alle tredici, il procuratore generale aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado, mentre la difesa ha smontato pezzo per pezzo tutte le accuse. I fatti contestati erano avvenuti nell’agosto del 2008, due anni dopo nel maggio del 2010 la sentenza della Corte d’Assise di Latina che è stata impugnata dai difensori di Mariani.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto