CONCERTI DEL CAMPUS
Apre la stagione Danilo Rea
AUDIO

Danilo Rea

LATINA – E’ affidata a Danilo Rea l’apertura della nuova stagione di concerti del Campus internazionale di musica. Il concerto del pianista jazz si terrà questa sera, sabato 19 novembre, alle 20.30, presso il teatro Cafaro di Latina.  Rea  improvviserà su famose romanze e arie d’opera di Puccini, Mascagni, Bizet e altri. ASCOLTA REA al microfono di Gabriele Brocani audiorea]

IL MUSICISTA – Rea è un pianista di formazione classica, presto attratto dall’improvvisazione. Quando si diploma al conservatorio di Santa Cecilia, all’età di 22 anni, già da quattro suona il jazz, di cui si innamora “folgorato” da Coltrane e Tyner in “My Favourite Things”. Il jazz gli offre maggiori stimoli improvvisativi, dice lui, gli apre un mondo. Rea non stabilisce mai un brano iniziale: «I brani si susseguono secondo una logica di dinamiche che si creano nota dopo nota – spiega il musicista – ciò mi rende libero di volare ovunque e di emozionarmi. E’ tutto pura improvvisazione, consequenziale, melodica, contemporanea».

Noto per essere un grande comunicatore, Rea si è affermato sulla scena musicale con un suo stile personale. Il suo repertorio non conosce limiti di genere. Dai Beatles alle arie d’opera, dagli standard jazz alle canzoni dei nostri cantautori, la sua musica dimostra una grande versatilità. In Italia sono numerose le sue performance nell’ambito del pop, come pianista di fiducia di artisti quali Mina, Claudio Baglioni e Pino Daniele e come collaboratore, tra gli altri, di Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano. Nel 2006 prende parte al Concerto per l’Europa, sull’isola di Ventotene, che lo vede protagonista con Baglioni, Nicola Piovani e Luis Bacalov. Nella stagione 2007-2008 partecipa allo spettacolo “Uomini in frac” (insieme ad altri musicisti come Peppe Servillo, Fausto Mesolella e Mimì Ciaramella degli Avion Travel, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Javier Girotto, Gianluca Petrella e Cristiano Calcagnile), spettacolo allestito per festeggiare i cinquant’anni di “Nel blu dipinto di blu” di Modugno.

 Il costo dei biglietti per il concerto di questa sera è di 10 euro, di 8 il ridotto (la riduzione è valida per giovani fino a 25 anni e persone con più di 65 anni di età).

Per maggiori informazioni:  0773 605551 / 605550

 

 

 

 

 

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto