DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO
Pd: “La Provincia ricorra al Tar”

LATINA – La scuola con i piani di dimensionamento scolastico che nel loro complesso continuano a far discutere. Dopo la denuncia della Cisl Scuola che ha parlato di un taglio di molto superiore a quello richiesto dal Ministero, il gruppo consiliare del partito democratico in Provincia presenterà questa mattina in commissione la sua proposta per evitare la riduzione di 31 delle attuali dirigenze e una distribuzione dei plessi più adeguata alle esigenze del territorio.

E’ il capogruppo del Pd, Enzo Eramo ad anticipare le linee della richiesta del Pd che giudica urgente presentare ricorso al Tar. E’ l’Ente di via Costa a poter chiedere la sospensione della delibera regionale che recepisce la disposizione del Miur, così come avenuto in molte altre regioni, ma bisogna agire in fretta: il termine scadrà infatti il 6 novembre, spiega il consigliere d’opposizione.

A Latina, il piano di dimensionamento predisposto dalla commissione, è già stato approvato dalla giunta comunale senza aver soddisfatto però le esigenze di tutte le scuole. Anche questo piano sarà al vaglio della commissione provinciale scuola, dopo aver ricevuto un primo parere tecnico favorevole dell’Ente, che dovrà ora approvarlo insieme con gli altri 32 predisposti  localmente, e prima dell’ultimo passaggio, che avverrà in Regione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto