INCIDENTI, DUE MORTI
Ad Aprilia e Prossedi. Pirata ricercato a Latina

foto d'archivio

LATINA – Due incidenti mortali nel giro di poche ore si sono verificati ieri sulle strade pontine.

APRILIA – Ad Aprilia la targedia si è consumata  ieri sera alle 21,30 in Piazza dei Bersaglieri nello scontro tra una moto Honda e un’auto avvenuto all’incrocio con Via Alcide De Gasperi nel centro cittadino dove ha perso la vita Alessandro Ambrosino. Il centauro, che aveva 27 anni, è stato sbalzato ad alcuni metri dal luogo dell’impatto, soccorso è stato trasferito dal 118 al pronto soccorso della Clinica Città di Aprilia in condizioni gravissime, e qui è deceduto pochi minuti più tardi per le ferite riportate.

PROSSEDI – Sempre venerdì, nel primo pomeriggio, un incidente con esito mortale è avvenuto sulla Superstrada Frosinone-Mare. A perdere la vita un 36enne originario di Teramo. secondo la ricostruzione effettuata dalla polizia stradale allo svincolo con Roccasecca di Volsci, due auto, una fiat Punto e una Skoda sono entrate in collisione frontalmente a causa di un sorpasso azzardato. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco che hanno estratto dalla lamiere delle auto due persone. Ad avere la peggio il conducente della Fiat Punto, un 36enne di Teramo, che è morto durante il tragitto in ospedale; una donna di Terracina che era alla guida della Skoda è ricoverata in ospedale. Sul posto anche i sanitari del 118 e l’eliambulanza.

PIRATA RICERCATO  – Ed è invece ricercato a Latina un giovane tunisino che ieri intorno alle 13,30 ha causato un incidente all’incrocio tra Corseo della Repubblica e Piazza Roma nei pressi della Questura di Latina ed è fuggito senza prestare soccorso. L’uomo era a bordo di un’auto risultata rubata, quando ha centrato un maxiscooter. Ferito in maniera grave, ma non in pericolo di vita, il motociclista che è ora ricioverato in ospedale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto