CASA FAMIGLIA A LATINA SCALO
Quasi finiti i lavori dell’Ater

LATINA SCALO – Mancano le rifiniture ma l’Ater ha quasi terminato i lavori di costruzione della palazzina a Latina Scalo i cui ambienti sono destinati a scopi sociali: i 2 alloggi, infatti ospiteranno donne vittime di violenza, 8 alloggi sono destinati a giovani coppie ed anziani, 6 a famiglie e soggetti in situazione di precarietà e uno sarà invece una casa famiglia. Gli ambienti del piano terra ospiterano 5 uffici che verranno destinati ad associazioni ed attività giovanili e una sala polifunzionale con finalità aggregative.

DI GIORGI – “Già lo scorso mese di giugno, nel corso del sopralluogo che avevo effettuato nel cantiere insieme all’assessore regionale, Teodoro Bontempo, e ai vertici locali dell’Ater – afferma il Sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi – avevo avuto modo di affermare che è di fondamentale importanza lavorare in stretta collaborazione con l’Ater per realizzare residenze pubbliche per i nostri cittadini. Questo progetto per Latina Scalo era nato con me, quando ero assessore comunale ai Servizi sociali e portato poi vanti dall’assessore Stefano Galetto che mi aveva sostituito. Il nostro obiettivo come amministrazione è poter realizzare abitazioni anche per quelle categorie, come le giovani coppie, che, pur non rientrando nella graduatoria per l’assegnazione degli alloggi popolari, hanno difficoltà nel trovare un’abitazione”.

CALANDRINI – Anche il Presidente del Consiglio comunale, Nicola Calandrini, si dice soddisfatto “per un’opera importante per il tessuto urbanistico della città, e di Latina Scalo in particolare, realizzato inoltre ottenendo risparmio di energia e puntando al “verde”.

FANTI – L’assessore comunale ai Servizi sociali, Patrizia Fanti, evidenzia l’aspetto sociale di quest’opera: “L’edificio di Latina Scalo prevede, tra l’altro, la presenza dei cosiddetti “alloggi di proseguimento”. Si tratta, in sostanza, di quegli alloggi destinati ad ospitare donne vittime di maltrattamenti che non possono essere ospitate in altre strutture. Noi come Comune siamo già pronti ad assegnare tali alloggi per i quali abbiamo chiesto un ulteriore finanziamento al Ministero”.

GALETTO – “Sono particolarmente orgoglioso di questo intervento – dice il Consigliere Regionale Stefano Galetto – perché è il risultato concreto di una fruttuosa sinergia tra Ater e Comune di Latina”. “In un momento storico come quello che attraversiamo – conclude Galetto – non devono mancare esempi di buona politica soprattutto nel momento in cui si programmano interventi di rilevante impatto sociale. Sono convinto che il Comune di Latina e l’Ater sapranno individuare criteri migliori per l’assegnazione dei locali così che la struttura possa concretamente essere messa a servizio dei cittadini”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto