TENTATO OMICIDIO A PONTINIA
Quattro anni a Marzia De Barberis

LATINA – Quattro anni di reclusione è la sentenza del giudice Laura Matilde Campoli nei confronti di Marzia De Barberis, 24 anni, originaria di Roma ma residente da qualche tempo a Latina. La giovane era accusata di aver tentato di uccidere a coltellate il fidanzato il 27 gennaio del 2011 a Pontinia nell’appartamento dove la coppia viveva. La giovane aveva colpito a coltellate il ragazzo il 26 gennaio nell’abitazione che divideva con il giovane compagno, al termine di una lite furibonda per motivi di gelosia. La ragazza attualmente si trova agli arresti domiciliari, il pubblico ministero aveva chiesto per lei la pena di cinque anni, l’accusa era quella di tentato omicidio aggravato dai futili motivi. Luca Toppetta, questo il nome del ragazzo. si era salvato per miracolo. Le motivazioni si conosceranno tra novanta giorni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto