VERRECCHIA IN VOLO VERSO CASA
Il marittimo a Gaeta stasera

Antonio-Verrecchia

GAETA – Arriveranno oggi a Roma oggi i marittimi della Savina Caylyn, la nave sequestrata dai pirati somali a febbraio dell’anno scorso e liberata dopo quasi 11 mesi, poco prima di Natale. Sulla nave si trovavano cinque italiani tra cui Antonio Verrecchia di Gaeta, che sarà a casa entro stasera.

I marittimi voleranno dagli Emirati Arabi Uniti a Roma dove sbarcheranno alle 18,45 a Fiumicino. Ad attendere Verrecchia ci saranno la moglie, Tina Mitrano, sempre in prima linea nei mesi del sequestro per ottenere la liberazione del marito, i figli , Nicola e Luciana e il sindaco di Gaeta, Antonio Raimondi in rappresentanza della città.

Il viaggio proseguirà poi verso Gaeta, dove il direttore di macchine della petroliera  si concederà ad un breve saluto, intorno alle 20.30 in Piazza XIX maggio, prima di rimettere piede finalmente nella propria abitazione nel centro di Gaeta.

La Savina, nel viaggio dal golfo somalo agli Emirirati Arabi è stata scortata dalla fregata della Marina militare Grecale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto