CONTEMPORANEA
Orazi e Curiazi di Brecht
Sabato al Cafaro

Una scena dello spettacolo

LATINA – Prosegue “Contemporanea”, rassegna di esperienze teatrali curata da Clemente Pernarella e LLAB, giunta al suo settimo appuntamento. Sul palcoscenico del Teatro Cafaro, Sabato 7 alle ore 21, l’ Accademia degli Artefatti con “Orazi e Curiazi – Dramma didattico” di Bertold  Brecht.

Il foyer del Teatro Cafaro sarà aperto a partire dalle 20 per il consueto pre-spettacolo a cura di Latina Lab e dei suoi partner. MAD – Rassegna d’arte contemporanea a cura di Fabio D’Achille, presenta per l’occasione una selezione di opere del giovane artista pontino Alessio Marchegiani. “Al ferro duro e freddo – spiega il testo del critico Dino Marasà – Marchegiani dona, forma, calore ed emozione”. E ancora “..un fare arte innovativo, che sicuramente arricchisce lo spettatore e lo affascina, poiché sinonimo di innovazione interpretativa e narrativa”.

Lo spazio musicale vedrà esibirsi dal vivo il “Duodautore”, duo formato da Roberto Bartoli e Alex Camerinelli, che propone un repertorio di brani cantautorali italiani riarrangiati in chiave acustica.

I PROTAGONISTI- L’ “Accademia degli Artefatti” di Fabrizio Arcuri, attiva dagli anni novanta, è divenuta in breve tempo una delle realtà più sorprendenti e interessanti del teatro contemporaneo italiano producendo video, performance e spettacoli teatrali, presentati nelle più importanti manifestazioni nazionali. Vincitrice della Biennale giovani di Roma già nel 1999, nel 2005 si aggiudica il Premio Ubu per la migliore proposta drammaturgica straniera con “Tre pezzi facili“. Di nuovo finalista al Premio Ubu nel 2009 come miglior novità straniera con la produzione “SHOOT/GET  REASURE/REPEAT” la compagnia vince il Premio della Critica Teatrale nel 2010. Nello stesso anno Francesca Mazza conquista il Premio Ubu come miglior attrice protagonista e, da ultimo, nel 2011 Fabrizio Arcuri si aggiudica il Premio Hystrio alla regia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto