EX PASTIFICIO PAONE
Il Tribunale lo ha dissequestrato

FORMIA – E’ stato dissequestrato l’ex pastificio Paone di Formia. Lo ha deciso il Tribunale di Latina accogliendo l’istanza presentata dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo che ha contestato l’ipotesi accusatoria secondo la quale il permesso a costrutire concesso nel 2008 dal Comune di Formia alla Paone era illegittimo. La società ha fatto redigere una relazione, alla luce di altre sentenze del Tar della Sicilia e della Valle d’Aosta, per dimostrare come l’area fosse urbanizzata dal 1939. In questo modo la difesa ha dimostrato che la realizzazione di tre strutture nell’ex opificio inciderà in maniera molto meno invasiva per tutta la città rispetto alla situazione precedente. Nelle prossime ore l’amministratore della Paone – si legge nella nota dell’avvocato Cardillo Cupo – redigerà una stima dettagliata dei danni subiti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto