IL SALUTO DELLA CITTA’ A FINESTRA
La camera ardente al Museo Cambellotti
AUDIO-GALLERY

La camera ardente allestita al Museo Cambellotti

LATINA – E’ stata aperta alle 9, nel Museo Cambellotti di Piazza San Marco, la camera ardente per l’ex sindaco di Latina Ajmone Finestra scomparso ieri all’età di 91 anni.

Il Senatore, così lo chiamavano tutti, era stato e si sentiva ancora un “Repubblichino” ed era Presidente dell’Unione nazionale combattenti della RSI, fondata nel 1962. Per questo i suoi familiari hanno esposto oggi i cimeli fascisti accanto ai ricordi delle cose che gli erano più care. La bara era avvolta nella bandiera della RSI, la Repubblica di Salò; sopra, il cappello piumato dei bersaglieri, il corpo a cui apparteneva; in bella mostra la foto dell’altra sua passione, il cavallo, con un Finestra fantino in sella ad un bellissimo esemplare bianco.

 Tanti cittadini, i rappresentanti istituzionali, i politici di oggi e di ieri che si sono alternati accanto agli amici, alle gente comune che ha voluto rendere omaggio al feretro.

Uno dei primi ad arrivare alla camera ardente, il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi che con lui ha iniziato il suo percorso politico. Nel primo pomeriggio puntuale è arrivata la visita annunciata di Donna Assunta Almirante.

DI GIORGI –  “Se Latina è una città universitaria – ha detto il primo cittadino – lo deve a lui. Questa è l’eredità che ci lascia e che dobbiamo seguire”. ASCOLTA:

audioDi Giorgi 27-4-12]

ASCOLTA DAL MOBILE

Insieme a Di Giorgi c’è anche Fabrizio Cirilli, vicesindaco e anche lui nato sotto l’ala di Finestra, che lo ricorda così:

ASCOLTA

audiocirilli finestra]

ASCOLTA IN MOBILE

«Un uomo coerente, coraggioso e pieno di energie»: così l’ha ricordato il senatore Maurizio Gasparri, raccontando diversi aneddoti legati alla figura di Finestra. ASCOLTA:

audioGasparri]

ASCOLTA DAL MOBILE

Un episodio particolare, ma che descrive bene il personaggio è raccontato dal consiliere comunale Cesare Bruni.

ASCOLTA

audiobruni finestra]

ASCOLTA IN MOBILE

Anche il presidente della Confcommercio di Latina, Italo Di Cocco, ha voluto ricordare il senatore Finestra. ASCOLTA:

audioDi Cocco 27-4-12]

ASCOLTA DAL MOBILE

Per onorarne la memoria il sindaco Giovanni Di Giorgi ha proclamato una giornata di lutto cittadino per domani sabato 28 aprile, in coincidenza con i funerali che si terranno alle 11 nella cattedrale San Marco.

GUARDA LE IMMAGINI

[nggallery id=7]

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto