OPERAZIONE CARONTE
Discussi a Roma i ricorsi

La Questura di Latina

LATINA – Sono stati discussi oggi a Roma davanti ai giudici del Tribunale del Riesame i ricorsi presentati da alcuni degli indagati dell’operazione Caronte. Davanti ai magistrati è stata chiesta la scarcerazione e di conseguenza l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Giuliano Papa, Antonio Di Silvio detto Sapurò, Giuseppe Di Silvio detto Ciappola e poi Gianluca Mattiuzzo. Oggi doveva essere discusso anche il caso di Costantino Di Silvio detto Patatone che però è slittato. Il collegio difensivo, composto dagli avvocati Poscia, Paletta, Melegari e Palmieri, ha chiesto l’annullamento dell’ordinanza. In aula i legali degli imputati hanno osservato che i propri assistiti sono stati giudicati già per gli stessi reati nell’ambito del processo Andromeda.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto