PREVENZIONE
Campagna della Regione
“Mi state a cuore”

LATINA – Parte il 19 aprile la nuova campagna di prevenzione della Regione Lazio “Mi state a Cuore KIDS – La promozione della salute per i ragazzi”.  In moto si metteranno i camper della Regione Lazio con una specifica campagna di prevenzione dedicata ai giovanissimi, bambini dai 5 ai 12 anni.

“Questa è una campagna di prevenzione ma anche di educazione – ha commentato la presidente Polverini -. In passato abbiamo avuto una risposta straordinaria, prima per la campagna rivolta alle donne, e poi per quella rivolta agli anziani. Ogni volta i risultati sono entusiasmanti. E’ importante che la prevenzione vada dove ci sono le persone, come le scuole e i centri commerciali”.

Dal 19 aprile fino al 27 maggio i camper attrezzati della Regione Lazio con a bordo equipe mediche dell’azienda ospedaliera San Camillo Forlanini e della Asl Roma A, faranno tappa infatti in alcune scuole e centri commerciali di tutte e 5 le province del Lazio per visite gratuite ai bambini e consulenza alle famiglie.

Nelle postazioni allestite in prossimità delle scuole sarà possibile effettuare le visite dalle ore 15.30 alle ore 19 mentre presso i centri commerciali dalle ore 10 alle ore 18. Tra le novità di questa edizione “Mi state a Cuore” la collaborazione con i clown dell’associazione diretta da Yury Olshansky, “Soccorso Clown”, da 15 anni impegnati nei più importanti reparti pediatrici d’Italia e del Lazio per portare un sorriso ai piccoli pazienti e alle loro famiglie.

 A bordo sarà possibile effettuare le seguenti visite specialistiche: dermatologica; controllo diabete; controllo pressione arteriosa; visita otorinolaringoiatrica; visita oculistica; visita odontoiatrica con applicazione fluoro; visita ortodontica; istruzioni di igiene orale; rilevazione placca; visita cardiologica (senza Ecg); visita dietologica; visita allergologica con spirometria E/O Test Cutaneo (Prick Test); test per celiachia.

Sarà inoltre distribuito materiale informativo a carattere scientifico realizzato dall’assessorato alla Salute in collaborazione con l’azienda ospedaliera San Camillo Forlanini, Asp Laziosanità e Asl Roma A, con consigli utili sulla prevenzione delle malattie nei ragazzi e sui corretti stili di vita. Nei camper ci saranno anche opuscoli informativi sulla prevenzione odontoiatrica, sul morbillo, la parotite e la rosolia.

POLEMICA –  “I soldi per gli ospedali e i servizi territoriali non ci sono, i dipendenti di molte strutture della sanità privata non percepiscono gli stipendi, altri rischiano i licenziamenti ma la Polverini trova le risorse economiche per il progetto “Mi state a cuore”: che vale quanto una pubblicità elettorale. Curioso, no?”. Così in una nota Enzo Foschi, consigliere Pd alla regione Lazio e membro della commissione sanità alla Pisana.

“Posto che i 16 sanitari del San Camillo-Forlanini che hanno effettuato le prestazioni hanno tutto il diritto di essere pagati, sorprende che dalle esangui casse della Regione si siano trovati ben 65.000 euro per finanziare quell’Ospedale per un progetto inutile e demagogico, buono solo per tentare di farsi vedere- e sottolineo tentare perche queste trovate non incantano più nessuno”. “Al San Camillo ci sono reparti nuovi di zecca chiusi da sei anni, personale precario da una vita, il DEA che scoppia , liste d’attesa infinite e il padiglione Maternità senza scala antincendio, ma per queste emergenze – che evidentemente la Presidente Polverini ritiene quisquilie – i malati e i cittadini possono pure aspettare. Per queste ragioni ho presentato un’interrogazione urgente alla Presidente della Regione, sperando che ci spieghi (e magari ci convinca della sua giustezza) la filosofia del suo approccio ai problemi della sanità”.

 

 

 

 

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto