TEATRO E SOLIDARIETA’
“Mia moglie buonanima” al Ponchielli

LATINA – Andrà in scena il prossimo 5 maggio alle 21:00, al teatro Ponchielli di Latina, lo spettacolo teatrale “Mia moglie buonanima”, farsa in due atti di Margherita Pezzullo, interpretata dalla compagnia «Il Sorriso». L’iniziativa, organizzata dall’associazione “Alessandro Laganà” e dal Rotaract Club del capoluogo pontino, servirà a raccogliere fondi per la lotta contro le leucemie. Il ricavato della serata sarà infatti devoluto al progetto «Latina contro le leucemie e i tumori del sangue», finalizzato alla raccolta fondi per l’acquisto di un apparato di refrigerazione per la conservazione di 5mila campioni ematici prelevati da pazienti affetti da malattie mieloproliferative croniche. Il macchinario sarà donato al Polo Specialistico Universitario di Ematologia dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

LO SPETTACOLO – I morti possono influenzare le azioni dei vivi? Sembrerebbe di sì o, almeno, è quello che emerge dalla farsa, scritta verso la metà del secolo scorso dall’attrice e commediografa napoletana Pezzullo. Il set degli avvenimenti paranormali è l’abitazione del vedovo Federico Apicella. Qui, su una parete del salone, campeggia l’inquietante gigantografia della moglie Nannina, scomparsa da soli due mesi, ma a quanto pare ancora in grado di tiranneggiare il marito. La defunta, infatti, prima di morire ha lasciato scritte le sue ultime volontà, fra cui l’adozione del giovane Giacomino, il quale però, ricattato da Mauriello e con la complicità della defunta, attuerà ai danni del vedovo un vero e proprio stillicidio morale e materiale.

I PROTAGONISTI – Sul palco ci saranno Gelsomina Pilato, Attilio Natale, Lina Cafaro, Massimiliano Zazzetti, Silvia Ciocca, Raffaele Tedesco, Francesca Bernoni, Paolina D’Ario, Aurelio Natale, Giuseppe Ricci, Vincenzo Borrelli, Rosaria Casolaro e Pina Falco. A dirigerli, Lina Cafaro; firma le scenografie Massimiliano Zazzetti.

Il costo del biglietto è di 10 euro. Per informazioni: 338.4291276 o 339.2198834.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto