YACHT MED FESTIVAL
La manifestazione presentata a Gaeta

YACHT MED FESTIVAL 2012

GAETA – Torna a Gaeta, dal 21 al 29 aprile 2012, l’appuntamento annuale con lo Yacht Med Festival, la manifestazione ideata dalla Camera di Commercio di Latina e organizzata con la Regione Lazio insieme a Unioncamere Lazio, Comune di Gaeta, Camera di Commercio di Roma, Camera di Commercio di Frosinone, Camera di Commercio di Caserta, Autorità portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta e Regio Prima Latium et Campania.

La Fiera internazionale dell’Economia del Mare e della Blue Economy è caratterizzata dalla presenza di aree espositive e attività inerenti sia i settori tradizionalmente legati al mare come la nautica, il turismo, la pesca, la formazione, l’ambiente, la portualità, la logistica e i trasporti che quelli invece legati alla valorizzazione delle produzioni tipiche, dell’artigianato artistico e del patrimonio storico e culturale.

Accanto ai consolidati Yacht Village, Yacht Charter Expo, Med Village, Villaggio Emissioni Zero e dell’Innovazione, Villaggio della Vela, Mediterranean Awards l’edizione 2012 è caratterizzata da importanti novità: Eat Med – il festival della cucina mediterranea, Sport e benessere, stampa specializzata, il Salone Internazionale della Nautica Accessibile “un mare diversamente abile, Libridimare Libridamare – il Primo Festival Internazionale dell’Editoria del Mare, il 1° Forum Nazionale sull’Economia del Mare e altri importanti convegni.

L’edizione 2012 sta facendo registrare un incremento di circa il 50% di operatori coinvolti rispetto allo scorso anno sia per la parte a mare che per quella a terra. Saranno più di 150 le imbarcazioni coinvolte, la cui presenza è incentivata anche dalla possibilità di effettuare prove a mare nello splendido scenario del Golfo di Gaeta.

“Siamo molto soddisfatti” ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola “per l’interesse che la nostra manifestazione sta riscuotendo nelle imprese dei vari settori legati direttamente e indirettamente alla risorsa mare. Questo colpisce in un momento in cui la crisi economica e finanziaria si fa sentire con tutta la sua pesantezza soprattutto nel settore della nautica. Si sono rivelate corrette evidentemente le nostre scelte, non ultima quella di mantenere gratuita la partecipazione per le imprese, molte delle quali in un momento come questo avrebbero difficoltà persino a pagare una quota di iscrizione. L’offerta ampia e variegata che il modello Yacht Med Festival offre dimostra di attrarre, inoltre, un numero sempre più elevato di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e del Mediterraneo. La grande collaborazione che stiamo ricevendo da parte dei media nazionali, regionali e locali, specializzati e non, ci inorgoglisce e conferma la positività del progetto”.

Un percorso espositivo lungo un chilometro sullo splendido lungomare di Gaeta, l’articolazione del villaggio in diverse aree, la ricchezza dell’offerta culturale e musicale, la qualità dei momenti di approfondimento intorno alle tematiche dell’Economia del mare e lo straordinario fascino di una location unica nel Mediterraneo, sono gli ingredienti che fanno dello Yacht Med Festival un piacevole momento per esperti, appassionati e semplici curiosi.

“Il forte partenariato istituzionale che ci sostiene” ha aggiunto Zottola “ci conforta sempre di più nel proseguire il percorso intrapreso. La Regione Lazio, grazie alla Presidente Renata Polverini, ai suoi Assessori e alla Presidenza del Consiglio regionale, ci è vicina tanto da aver inserito lo Yacht Med Festival tra i suoi eventi di punta. Un particolare ringraziamento va all’Assessore al Turismo e al Marketing del Made in Lazio Stefano Zappalà per il supporto costante e convinto”.

A suggello dell’importanza dell’iniziativa e del suo riconosciuto prestigio internazionale, hanno conferito il patrocinio: il Senato della Repubblica, la Camera dei deputati, la Presidenza Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero della Difesa, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, il Ministero per i Beni e le Attività culturali, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare e il Ministero del Turismo.

“Oggi l’Economia del Mare” ha concluso Zottola “secondo i dati Unioncamere, produce in Italia circa 40 miliardi di euro, dimostrando di rivestire una grande importanza all’interno del sistema economico nazionale. Con 15 miliardi di euro di esportazioni e 12 miliardi di investimenti, occupa oltre 80.000 imprese e 670.000 addetti. Questi numeri confermano l’importanza strategica di tutti i settori legati alla risorsa mare, avvalorando la nostra scelta di investire sul progetto di portata internazionale che trova nello Yacht Med Festival la sua sintesi e la sua prestigiosa vetrina”.

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto