BREVI DI CRONACA
Aggredisce compagna, un arresto a Priverno
A Minturno atti persecutori ad un ex collega

PRIVERNO – I Carabinieri di Priverno hanno arrestato un 36enne pregiudicato, sorvegliato speciale del posto che poco prima, nella sua abitazione, aveva litigato violentemente con la fidanzata, una 22enne di Frosinone e l’ha aggrediva, ferendola alla mano con un coltello da cucina. Il 36enne è ora agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

MINTURNO – A Minturno invece i CC hanno arrestato un 64enne del posto per atti persecutori nei confronti di un ex collega di lavoro. L’uomo, da alcuni mesi perseguitava, anche minacciandolo di morte, un 37enne suo ex collega di lavoro. Seciondo la ricostruzione il 64era stato licenziato e aveva chiamato a testimoniare l’ex collega. Al momento l’uomo è agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

SPERLONGA – Tentata truffa aggravata, falsità materiale commessa dal privato, sostituzione di persona e ricettazione. Sono le accuse che i CC di Sperlonga hanno rivolto a uomini: di 56 e 55 anni di Napoli, pluripregiudicati. Sono stati controllati mentre viaggiavano sulla Flacca a bordo di Mercedes, e trovati in possesso di documentazione con vari conti correnti e una parrucca. Gli accertamenti hanno consentito di stabilire che i due poco prima, presso alcuni istituti di credito di Aprilia avevano tentato di prelevare somme di denaro intestate ad ignare persone, esibendo carta d’identità contraffatte, non riuscendo nell’intento grazie ai sospetti degli impiegati

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto