EMANUELA ORLANDI
Pd: “Il Comune aderisca alla campagna di solidarietà”

LATINA – “Sarebbe significativo se anche il Comune di Latina aderisse alla giornata di solidarietà prevista per il 27 maggio, esponendo sulla facciata del palazzo Comunale una grande foto di Emanuela Orlandi”. Giorgio De Marchis, capogruppo del Partito democratico a Latina, ha scritto una lettera al sindaco Di Giorgi per chiedere che l’amministrazione aderisca alla “Giornata di mobilitazione per la verità e la giustizia in Italia”, organizzata dalla famiglia Orlandi con l’obiettivo di abbattere definitivamente quel muro di omertà e silenzi che finora ha negato la verità sia su Emanuela sia su tanti altri casi di giustizia negata.
Emanuela Orlandi, cittadina vaticana e figlia di un commesso della Prefettura Casa Pontificia aveva 15 anni quando, il 22 giugno del 1983, sparì in circostanze misteriose.
La manifestazione si terrà a Roma domenica 27 maggio: dal Campidoglio partirà una marcia che si concluderà in piazza San Pietro, in occasione dell’Angelus. Il presidente della Provincia di Firenze Barducci ha già esposto una gigantografia di Emanuela sulla facciata di Palazzo Medici Riccardi, il sindaco di Roma Alemanno farà altrettanto in piazza del Campidoglio.
Da qui la lettera per sollecitare la partecipazione anche del Comune di Latina “alla giornata di mobilitazione “per la verità e la giustizia” – si legge nella missiva di De Marchis – per sostenere la battaglia della famiglia Orlandi che cerca la verità sulla scomparsa di Emanuela”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto