OMICIDIO AVERSANO
Arrestato in Lussemburgo il presunto autore

SABAUDIA – E’ stato catturato in Lussemburgo il presunto assassino di Antonio Aversano, l’uomo di Sabaudia trovato morto e semicarbonizzato nella sua abitazione  di Via Ezio il 21 settembre scorso, ucciso da quattordici coltellate.

In manette è finito un cittadino romeno di 31 anni, Valeriu Ion Mitrache nei cui confronti il Tribunale di Latina aveva  emesso  un’ ordinanza di custodia cautelare in carcere, ritenendolo responsabile, così come riscontrato nelle indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo Provinciale di Latina, dell’omicidio del 66enne.

Il giovane,  braccato dai carabinieri, era fuggito all’estero per evitare l’arresto, ieri (domenica 6 maggio) la cattura ad opera della polizia locale del Lussemburgo.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto