INVESTIRE IN KENYA
Il Comune di Latina organizza un workshop

LATINA – Il Comune di Latina vuole aprire nuovi orizzonti. Lo vuole fare con il primo workshop: “Operare ed investire n Kenya”, che si svolgerà domani alle ore 16 presso il Comune di Latina. All’incontro, coordinato dal dott. Simone Di Leginio e a cui parteciperanno aziende ed istituzioni del territorio, vedrà la partecipazione dell’Ambasciatore del Kenya in Italia S.E. Josephine W. Gaita.
Il Comune di Latina ha inteso patrocinare l’importante evento offrendo una opportunità di incontro, a seguito anche della recente visita a Latina dello stesso ambasciatore Josephine W. Gaita, ricevuto dal Sindaco Di Giorgi.

Con la sua posizione strategica, la presenza di un sistema infrastrutturale migliore rispetto ai Paesi limitrofi e l’utilizzo della lingua inglese parlata ormai fluentemente dalla popolazione, il Kenya è uno dei mercati più appetibili agli occhi degli investitori stranieri ed attualmente è il Paese leader dell’Est Africa dal punto di vista economico e commerciale.
Il Kenya offre molteplici opportunità su vari fronti: dal settore dell’allevamento all’agricoltura, dalle telecomunicazioni ai trasporti, dal turismo all’industria.
Si giova di collegamenti aerei e marittimi di primo ordine nel contesto regionale e continentale e ha sviluppato, nel tempo, un’articolata e sostanzialmente efficiente rete di servizi per le imprese, da quelli finanziari alle comunicazioni, da quelli doganali a quelli di assistenza da parte di istituzioni ed enti parastatali.
Il Governo offre una serie di incentivi diretti agli investitori stranieri, tra i quali detrazioni totali sugli investimenti effettuati in impianti, macchinari, attrezzature e fabbricati.
E’ anche possibile importare direttamente gli impianti, le attrezzature nonché le materie prime senza il pagamento dei dazi doganali.  Sono dunque molte le opportunità e le basi per un investimento di successo.  Sul punto, la consolidata presenza in loco di molti operatori economici soprattutto italiani ne è la riprova senz’altro positiva.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto