LATINA, PIANO FARMACIE
Il Pd lo contesta: “Distribuzione non omogenea”
Interrogazione

LATINA – I consiglieri comunali del Partito Democratico di Latina Nicoletta Zuliani e Fabrizio Porcari depositeranno ufficialmente oggi l’interrogazione a risposta scritta sull’individuazione delle nuove sedi delle farmacie da parte del Comune di Latina.

“La riforma del governo prevede  – spiegano i due in una nota – che ci sia una farmacia ogni 3.300 abitanti. Ma la vera ratio della legge è quella di dotare di un servizio le zone che ne sono sprovviste assicurando un’equa distribuzione sul territorio“. Da qui l’interrogazione rivolta all’assessore alla sanità: «Vogliamo capire perché l’amministrazione ha scelto di raddoppiare la presenza di sedi farmaceutiche in Q5, Morbella e Via Aspromonte, zone già adeguatamente servite – chiede la consigliera Zuliani – e lascia completamente sguarnite di servizio farmaceutico Gionchetto, Campo Boario/Via Milazzo, così come Borgo Bainsizza, Lido di Latina, Borgo Isonzo?».

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto