MINACCE DI MORTE AL PM MILIANO
Intimidazione al magistrato antiabusivismo

Il Pm Giuseppe Miliano in aula

LATINA – Minacce di morte al pm Giuseppe Miliano , uno dei magistrati più in vista della Procura di Latina, sono arrivate per posta, in una lettera anonima accompagnata da un messaggio intimidatorio. La rivelazione è del quotidiano La Provincia.

Secondo quanto riportato nell’articolo di Clemente Pistilli, il messaggio conterrebbe le seguenti parole: “Una pallottola costa cinquanta centesimi”.

 Grande riserbo viene mantenuto dagli investigatori della Polizia che indagano. Sotto la lente soprattutto la corposa attività d’inchiesta  contro l’abusivismo edilizio condotta dal magistrato, esperto di reato ambientali.

LA SOLIDARIETA’ DEL PD SABAUDIA – Arriva da uno dei luoghi in cui l’attività del magistrato si è più fatta sentire, Sabaudia, il primo attestato di solidarietà al sostituto della Procura di Latina. La nota porta le firme di Franco Brugnola e Pasquale Mancuso. Ne riportiamo qui il testo integrale:

“Il Circolo del PD di Sabaudia desidera esprimere profonda e sentita solidarietà al Sostituto Procuratore Miliano, impegnato da anni in indagini difficili e complesse specialmente per la difesa dell’ambiente.
La notizia delle minacce ricevute ieri dal Giudice Miliano si aggiungono ad altri fatti avvenuti in tempi recenti che hanno coinvolto anche esponenti della Questura.
Auspichiamo che al più presto si faccia luce e che i responsabili di tali infami azioni vengano assicurati alla Giustizia.
Questa Provincia per crescere deve poter vivere nella legalità, devono essere eliminati i soggetti malavitosi – di qualsiasi estrazione o provenienza – che tra usura, incendi, minacce, etc. tengono in scacco questo territorio, cercando di imporre con la violenza il loro potere.
Confermiamo tutto il nostro appoggio alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine impegnate in un delicato e rischioso lavoro quotidiano per il mantenimento della legalità”.

L’UDC – “Esprimo la mia solidarietà al sostituto procuratore Miliano e tutto il mio sostegno per l’azione che da sempre conduce per difendere la nostra provincia e il suo paesaggio dall’abusivismo. Le minacce che lo hanno raggiunto sono un gesto vile, che va condannato. Mi auguro che il responsabile venga individuato in fretta, perché è importante che chi opera in difesa della legalità come MIliano non si lasci intimidire e continui nel suo impegno”. Lo dichiara in una nota il segretario Udc della provincia di Latina, Michele Forte, in merito alle minacce che hanno raggiunto il sostituto procuratore Giuseppe Miliano.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto