TRASPARENZA IN COMUNE
Incarichi e consulenze consultabili on line

LATINA – Tutti concordi questa mattina in commissione trasparenza sul suggerimento della consigliera comunale del Partito democratico Nicoletta Zuliani di rendere accessibili a tutti i cittadini le informazioni relative a incarichi e consulenze che il Comune affida ad esterni.

“La legge impone di pubblicare elenco dei nomi, oggetto durata e compenso degli incarichi – spiega la Zuliani -, il Comune di Latina fino a oggi si limitava a pubblicare le determine all’ambo pretorio”.

Da oggi, invece il Comune diffonderà sul sito internet un elenco accessibile a tutti coloro che consulteranno il sito del Comune di Latina, dei nominativi de degli incarichi esterni. Tutta la commissione presieduta dal consigliere Sarubbo è stata unanime nell’approvare la proposta.

“Abbiamo richiesto un atto di trasparenza previsto dalla legge – aggiunge la Zuliani – se non lo avessimo fatto l’amministrazione sarebbe stata inottemperante rispetto all’attuazione di una norma di legge”. La legge 4 agosto 2006, n. 248, prevede infatti che “Le amministrazioni rendono noti, mediante inserimento nelle proprie banche dati accessibili al pubblico per via telematica, gli elenchi dei propri consulenti indicando l’oggetto, la durata e il compenso dell’incarico”.

Nella stessa seduta si è discusso anche di un altro atto di trasparenza richiesto dalla consigliera Zuliani: la pubblicazione per intero del bilancio sul sito del Comune di Latina.

“A oggi se ne rende pubblico un estratto non esaustivo – commenta la consigliera – mentre noi suggeriamo che già da prossimo bilancio previsionale, appena sarà redatto e approvato, si cominci a rendere accessibile a tutti i cittadini che vorranno consultarlo. Così come prevede la legge per io Comuni con più di 20mila abitanti”.

Nel consiglio comunale di ieri l’assessore Maietta, nel rispondere a un’interrogazione della Zuliani, ha assicurato che già dal prossimo bilancio previsionale sarà redatto dagli uffici il bilancio sociale, cioè un bilancio a “lettura facilitata”, con entrate ed uscite raggruppate per categorie sociali.

“Cominciamo a fare l’essenziale – conclude la consigliera comunale Nicoletta Ziuliani – con piccoli passi condivisi. Apprezzo che si sia trovata l’unanimità, ma ricordo che c’è voluta l’azione dell’opposizione per farli. Ma annunciare un atto non significa averlo fatto. Come in una gara di trasparenza puntiamo a che l’amministrazione ci renda pubblico e trasparente ogni suo movimento”.

Riceviamo e pubblichiamo dal Pd

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto