TRUFFA IN TEMPI DI CRISI
Giudicato per direttissima Danieli
Raccolte altre 5 denunce

LATINA – E’ stato giudicato questa mattina per direttissima Alvaro Danieli, il 64enne di Cisterna arrestato ieri dalla Squadra Mobile di Latina per truffa e millantato credito. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha rinviato il processo al 15 giugno. Intanto negli uffici della Questura di Latina sono state raccolte altre 5 denunce presentate da giovani avvicinati nei mesi scorsi dal truffatore, al quale, dietro la promessa di un posto di lavoro quale agente di sicurezza presso Ambasciate all’estero, avevano consegnato tra i 500 e i mille euro. Dal racconto delle vittime sono emersi nuovi particolari sull’attività di Alvaro Danieli il quale, per convincere i giovani a rilasciargli altre somme, faceva credere di dover pagare funzionari pubblici del Tribunale o della Prefettura. Sono in corso ulteriori indagini per individuare eventuali complici

1 Commento

1 Commento

  1. Massimo

    6 Maggio 2012 alle 0:22

    Salve, mi piacerebbe sapere per prima cosa i motivi per cui è ferma la ristrutturazione per poi giudicare.
    Chi li conosce ?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto