ACCESSIBILITA’ AL MARE
Il Comune chiede adeguamento degli stabilimenti

LATINA – L’amministrazione comunale questa mattina ha ricevuto gli operatori degli stabilimenti balneari del lungomare di Latina per continuare l’iter relativo all’adeguamento degli stabilimenti balneari del lungomare di Latina alle necessità delle persone diversamente abili, degli anziani e di coloro che, in ogni caso, sono in condizioni di mobilità ridotta. In particolare, l’assessore ai servizi sociali del Comune di Latina, Patrizia Fanti, il presidente della Commissione urbanistica, Raimondo Tiero, e l’assessore al turismo, Gianluca Di Cocco, hanno chiesto agli operatori di condividere le iniziative per l’adeguamento degli stabilimenti alla normativa in vigore, in forza della quale gli stabilimenti stessi sono tenuti a garantire gli standard minimi per l’accessibilità.

Nel dettaglio, gli operatori provvederanno nell’immediato all’adeguamento delle strutture relativamente ai servizi igienici e cabina spogliatoio dotata di doccia flessibile e di seduta, e la dotazione di un deambulatore da spiaggia per la mobilità su fondi sabbiosi.

Gli operatori, la prossima settimana, definiranno anche un tariffario agevolato e unico per disabili e persone con mobilità ridotta da sottoporre al Comune. Il Comune stesso si è impegnato a provvedere a realizzare posti auto riservati a ridosso dello stabilimento, non su sabbia o brecciolino.

“Ringrazio la Commissione urbanistica e il suo presidente per aver immediatamente recepito le istanze volte a tutelare persone svantaggiate”, ha detto l‘assessore Fanti .

“Abbiamo compiuto un ottimo passo in avanti – afferma il presidente Raimondo Tiero – Ringrazio gli operatori per la sensibilità e la disponibilità mostrata”. Per l’assessore Di Cocco “siamo sulla strada giusta per rendere il nostro litorale usufruibile da tutti e di questo sono particolarmente soddisfatto”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto