ARRESTATI DOPO LA RAPINA
Padre e figlio minorenne in manette

CISTERNA – La rapina aveva fruttato 520 euro, ma la fuga è terminata quasi subito per un uomo di 31 anni pregiudicato e il figlio minorenne della convivente.

I due erano entrati in azione ieri sera al distributore Erg di Via Le Pastine a Sermoneta, con il volto travisato, avevano minacciato il gestore con una pistola (poi rivelatasi un’arma giocattolo) facendosi consegnare l’incasso della giornata. Poi, la fuga a bordo di una Fiat Punto, priva di assicurazione. Una corsa inutile, terminata poco dopo, quando i carabinieri di Cisterna che avevano ricevuto l’allarme, hanno intercettato l’auto, bloccandola.

Accusati di rapina aggravata, padre e figlio si trovano ora rispettivamente nel carcere di Latina e nel centro di prima accoglienza di Roma. La refurtiva recuperata è stata restituita al gestore della pompa di benzina, l’auto utilizzata per la fuga, sequestrata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto