FIACCOLATA PER LE VITTIME DELLA STRADA
Valore Donna: “Troppi a Latina 63 morti in un anno
Si istituisca il reato di omicidio stradale”

Shares

 LATINA – Si uniranno alla fiaccolata in programma martedì 12 giugno, in Piazza Risorgimento a Roma, i familiari di Raffaele Vertolomo, il giovane deceduto  a dicembre insieme alla piccola che sua moglie portava in grembo, in uno scontro causato da un ubriaco, e quelli di  Davide Nocella, il 28enne investito e ucciso da un’auto pirata sull’ Appia nel 2009.

La fiaccolata, in memoria delle vittime degli incidenti stradali, è stata  organizzata dall’associazione Valore Donna, in collaborazione con il senatore dell’Idv Stefano Pedica, firmatario di un ddl sull’introduzione del reato di omicidio stradale. Il corteo si snoderà per il centro della capitale, sino a piazza Cavour, dove verrà trasmesso il video “Il delitto perfetto” di Saverio Deodato, interpretato da Nicolas Vaporidis. Per partecipare all’iniziativa proprio le famiglie Vertolomo e Nocella, stanno organizzando due pullman.

“Oltre a ricordare le vittime – spiega il presidente di Valore Donna, Valentina Pappacena – la fiaccolata sarà anche il momento per ribadire l’impegno di assicurare la certezza della pena negli omicidi stradali. Chi si mette alla guida ubriaco o drogato, infatti, è come se impugnasse una pistola e iniziasse a sparare. Lo scorso anno solo sul territorio pontino ci sono stati 2052 sinistri di cui 62 mortali (che hanno portato a 63 vittime), 1730 con feriti (e che hanno causato 2979 feriti). E la fascia maggior mente coinvolta nelle stragi su strada è quella dei giovani, con una maggiore frequenza nei weekend. Per questa ragione – conclude Pappacena – la nostra iniziativa, che nasce con l’obiettivo primario di dare un’adeguata pena a chi causa incidenti mortali, ha anche l’intento di sensibilizzare proprio i giovani ad una guida responsabile e consapevole, nel rispetto della propria vita e di quella degli altri”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto