ESTORSIONE E MINACCE
La Polizia arresta ad Ascoli Emilio Danaro

LATINA – Un pregiudicato residente ad Ascoli Satriano è stato rintracciato ieri ad Ascoli Piceno dagli agenti della squadra Mobile di Latina nel corso di una operazione condotta in collaborazione con i colleghi di Ancona ed Ascoli.

Si tratta di Emilio Nicola Danaro 51 anni, colpito da una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Latina, deve rispondere di tentata estorsione. Il  51enne, infatti, avrebbe prima minacciato di morte l’amministratore delegato della società agricola “Visagro” con sede in provincia di Ascoli Piceno, recandosi presso la sua abitazione e, successivamente, via telefono, anche un socio della stessa azienda riferendo loro che avrebbe fatto esplodere  la sede della fabbrica se non gli avessero dato 50mila euro. Secondo Danaro quei soldi erano in realtà un debito che l’azienda vantava per presunte passate forniture di prodotti agricoli.

Proprio ieri, prima che scattasse l’operazione della polizia, Danaro si stava recando ad Ascoli Piceno con l’intento di dare fuoco alla sede della società Visagro, solo il tempestivo intervento degli agenti ha impedito al malvivente di compiere il gesto e ha fatto scattare le manette ai polsi dell’uomo che si trova ora nel carcere di Ascoli Piceno. Le indagini sono dirette dal sostituto procuratore Simona Gentile

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto