MATURITA’, VIGILIA PER 5000 PONTINI
In tilt il nuovo sistema di trasmissione on line

LATINA – Comincerà in un caldo soffocante da bolino rosso domani l’esame di maturità per 4.810 studenti pontini di cui 289 privatisti, che verranno esaminati da 140 commissioni nel solo territorio provinciale.

Per la prima volta, le tracce delle prime due prove scritte arriveranno alle scuole via web, con i cosiddetti “plichi telematici”, come previsto dal percorso di informatizzazione della pubblica amministrazione. Le scuole, che hanno già il file criptato, inseriranno domattina due chiavi, quella consegnata al presidente di commissione e quella che sarà inviata alla scuola: insieme renderanno visibile il file che contiene le tracce. Le operazioni in questo caso non avvengono in rete con il Ministero, ma si svolgono a livello locale in ciascuna scuola e, fino ad ora, non hanno evidenziato problemi.

A dare più di qualche problema è stata invece la nuova applicazione lanciata dal Ministero dell’Istruzione, la cosiddetta “Commissione Web” per compilare i verbali online. Le difficoltà sono arrivate ieri nel cosiddetto “preliminare” la giornata preparatoria delle commissioni e proseguono oggi.  “Ieri il sistema non funzionava e stamattina va a singhiozzo”,  spiegano dal Marconi di Latina, solo una delle migliaia di scuole che hanno sperimentato il disservizio. “Intorno alle 8 infatti era tutto a posto – aggiungono – ma quando in rete si sono collegate tutte le scuole superiori d’Italia è andato di nuovo in tilt”. Problemi vengono confermati al Liceo Classico Dante Alighieri, mentre allo scientifico Grassi la segreteria spiega di aver risolto. Se non sarà possibile utilizzare la via telematica arriverà il piano B: tornare ai verbali cartacei.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto