OPERAZIONE ANTIDROGA
Spacciatore di Sabaudia in manette

LATINA – Una vasta operazione antidroga dei carabinieri di Frosinone è in corso da questa mattina nella provincia ciociara e sta decapitando due distinte organizzazioni criminali dedite allo spaccio dello stupefacente. Oltre agli uomini dei reparti territorialmente competenti, sono al lavoro unità cinofile di Roma e un equipaggio del reparto elicotteri di Pratica di Mare. Eseguite 25 ordinanze di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari, oltre 29 denunciati emessa dal Tribunale di Roma, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia, nei confronti di soggetti appartenenti a due organizzazioni contrapposte dedite al traffico di droga, con base di spaccio in Piglio (Fr) e ramificazioni in altri Comuni dell’alto frusinate (Anagni, Fiuggi, Paliano, Serrone) e delle province di Roma (Cave, Colleferro, Roiate, Valmontone) e Latina (Sabaudia).

Le indagini, avviate nell’ottobre 2010 in seguito all’incendio dell’autovettura di uno degli indagati, ha permesso di scoprire l’operatività dei due sodalizi criminali. L’intera attività ha inoltre consentito di accertare i ruoli ricoperti dai singoli appartenenti alle due associazioni – di cui una capeggiata da un’appartenente alla Polizia Penitenziaria – le dinamiche in seno ai due gruppi criminali, relative all’approvvigionamento ed alla successiva vendita di droga, ai luoghi prescelti per le cessioni (per lo più esercizi pubblici), alle modalità di recupero crediti, talvolta adottate attraverso false denunce di incidenti stradali, alle azioni intimidatorie e di reciproco disturbo, attuate facendo prevalente ricorso ad incendio di autovetture, nonché, infine, le condotte poste in essere per eludere i controlli delle Forze di polizia. (omniroma)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto