UN BOSCO INTORNO ALLA DISCARICA
La giunta Di Giorgi “blinda” Montello
L’annuncio dell’assessore Cirilli – AUDIO

Shares

La discarica di Borgo Montello

LATINA – Nascerà un bosco intorno alla discarica di borgo Montello. E’ quanto prevede una delibera della giunta comunale di Latina approvata oggi e illustrata dall’assessore all’Ambiente, Fabrizio Cirilli, che annuncia anche provvedimenti ad hoc, in favore dei residenti nell’area al confine con l’impianto: “Strumenti compensativi,  cambi di destinazione d’uso o processi perequativi per ridare valore ai terreni circostanti che l’hanno perso”.

“La nostra delibera – sottolinea Cirilli –  segna una pietra miliare, mettendo fine all’ ampliamento indiscriminato della discarica, prevedendo per la prima volta una pianificazione urbanistica specifica e stabilendo che intorno alla discarica nasca una fascia boschiva. Dopo l’approvazione in giunta, gli uffici inizieranno subito ad elaborare il testo da portare in consiglio”.

I DATI DELLA DIFFERENZIATA – Cirilli ha illustrato oggi anche i dati sulla differenziata: “Da quando  abbiamo ripristinato i cassonetti all’interno della circonvallazione, la raccolta differenziata è diminuita nel centro storico del 2,9% e non del 70% come   si è erroneamente detto in questi giorni, è dunque pressoché rimasta invariata. Quella piccola flessione è il prezzo che paghiamo per ridare dignità al centro dove il deposito dei sacchetti sul marciapiede creava una situazione oggettiva di sporcizia e degrado”.

LA RIDA – Chiarimenti sono stati forniti dall’assessore anche sui costi del  pre-trattamento dei rifiuti solidi urbani, dopo la decisione della giunta di conferirli alla Rida di Aprilia (e non più direttamente alla Ecoambiente a Montello) in conformità con quanto stabilito dall’Ue: “Paghiamo una sola volta e portiamo in discarica un quantitativo di rifiuti nettamente inferiore a quello che conferivamo non trattato, con vantaggi anche per l’ambiente perché sarà meno impattante”.

ASCOLTA CIRILLIaudiocirilli 5-6-12]

ascolta da mobile

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto