VIOLENZA SESSUALE
Condannati tre stranieri

Shares

LATINA – I giudici del collegio penale di Latina hanno condannato questa mattina tre dei quattro stranieri accusati di riduzione in schiavitù, induzione alla prostituzione e violenza sessuale di gruppo. Per tutti è caduta l’accusa di associazione per delinquere. La pena più alta, di sette anni e sei mesi è stata decisa per Robert Alexandru Dimitru, ritenuto a capo del sodalizio, sette anni per Alexandru Arnold Sorin, sei anni e sei mesi per Mario Rotaru. Assolto il quarto degli indagati per non aver commesso il fatto.  Le indagini erano partite nel 2010 dopo la denuncia di una prostituta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto