BATTERIE NEL CANALE
Denuncia agli enti
Ma restano lì

Batterie usate nel Canale delle Acque Medie

LATINA – “Dopo un mese dalla segnalazione, le batterie sono ancora lì. Nonostante i ripetuti appelli e le denunce, nel Canale delle Acque Medie, vengono riversate  ancora batterie di auto in grado di provocare gravissimi danni per la salute e l’ambiente”. Torna alla carica il vicepresidente di LatinaCiclabile, Bruno Mucci denunciando l’indifferenza degli enti preposti che non si muovono.

Nei giorni scorsi il Comune ha disposto un sopralluogo che è stato  effettuato dai vigili urbani, ma ad oggi nulla è cambiato: “Invito i miei concittadini ad indignarsi per il grave comportamento delle amministrazioni. La salute nostra e dei nostri figli è preziosa e deve essere tutelata. Solo un grammo di mercurio (una delle tante sostanze tossiche presenti nelle batterie delle auto usate)  può inquinare più di mille litri di acqua e provocare danni celebrali, al sistema nervoso e danneggiare molte funzionalità dell’organismo”.

Tra i rifiuti affiorati in questi giorni nel Canale delle Acque medie anche una carcassa di un motorino, una bicicletta, il carrello di un supermercato e altri rifiuti di ogni genere. “E’ la foto del degrado e dell’abbandono di una zona importante della nostra città”.

 

 

Bruno Mucci

Vicepresidente

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto