NATURISMO E SICUREZZA A GAETA
Interrogazione in Regione per la spiaggia dell’Arenauta

Il tratto dell’Arenauta sotto la falesia prima della recinzione

GAETA – Non si spengono le polemiche sulla spiaggia dell’Arenauta di Gaeta. Dieci consiglieri regionali hanno presentato un’interrogazione al presidente Polverini e agli assessori al turismo e all’ambiente del Lazio. Al centro dell’attenzione ci sono la sicurezza dei bagnanti e la pratica del naturismo. I consiglieri chiedono come mai una parte di spiaggia sottostante alla falesia, che era recintata nel 2011, quest’anno invece non lo è, mentre al contrario pali e reti sono stati installati nella zona di accesso ai naturisti, i quali sarebbero anche stati “costretti” da alcuni vigilates di una società privata ad indossare parei e costumi da bagno. A segnalare il caso sono state alcune associazioni locali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto