RIORDINO DELLE PROVINCE
L’assessore Aldo Forte: “Latina e Frosinone insieme, una Regione nella Regione”

Provincia di Latina

LATINA – Sul tema è intervenuto oggi anche l’assessore regionale Aldo Forte: “L’Udc ha nel suo programma l’abolizione delle province – ha precisato – tuttavia bisogna ricordare che accorpare Frosinone a Latina, con la prima a fare da Provincia e la seconda da capoluogo, produrrebbe un ente mastodontico con più di un milione di abitanti e 124 Comuni. Una Regione nella Regione. Per queste ragioni è quanto mai opportuno discutere con i Comuni che fanno già parte del nostro ambito per quanto riguarda la gestione di alcuni servizi come l’acqua e i rifiuti. Bisogna aprire un dialogo con Anzio e Nettuno, ma anche con Comuni come Velletri che attualmente fanno parte dell’hinterland capitolino destinato a divenire città metropolitana di Roma. Accorparli alla Provincia di Latina ci permetterebbe di superare il parametro dei 2.500 chilometri di estensione territoriale che ora, invece, manca”.

“Non si tratta di una battaglia per la casta. È una falsa idea. Se Latina non dovesse più essere Provincia – continua Forte – significherebbe per il nostro territorio perdere servizi strategici. Penso alle questure, ai vigili del fuoco, alla protezione civile, così come a tutti gli uffici territoriali dello Stato. Un depauperamento che avrebbe effetti negativi unicamente sulla vita e sulla quotidianità dei cittadini. Ecco perché continuerò a impegnarmi presso le sedi preposte affinché la Provincia di Latina non venga abolita, ma venga salvaguardata. D’altronde, non potrebbe essere altrimenti sia per quanto ha rappresentato nel passato e rappresenta tuttora per lo sviluppo economico e sociale del Lazio e dell’intero Paese, sia quale strumento di partecipazione democratica dei cittadini al governo del territorio”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto