SALVAMAMME IN AZIONE A LATINA
230 pacchi per donne e bimbi in difficoltà
Cresce la richiesta degli italiani. AUDIO

Le crocerossine distribuiscono i pacchi

LATINA – Salvamamme entra in azione a Latina. L’associazione che si occupa di aiutare le donne con figli, fornendo loro beni di prima necessità (latte, pannolini vestiario e accessori necessari alla crescita dei bambini) è ormai pienamente attiva anche nel capoluogo pontino. Appoggiata ai servizi sociali, coadiuvata dalla Croce Rossa, questa speciale attività di volontariato, in pochi mesi (si potrebbe dire purtroppo) ha già molto sèguito.

“Sono momenti difficili, le persone hanno un bisogno crescente di aiuto materiale”, dice l’assessore ai servizi sociali, Patrizia Fanti, sottolineando anche il forte valore culturale dell’attività svolta da Salvamamme.

ASCOLTAaudiofanti salvamamme]

I numeri sono in crescita,  l’utenza aumenta di mese in mese ad un ritmo che mette paura. “A novembre quando abbiamo cominciato – spiega la referente dell’associazione Annamaria Cicconardi  – abbiamo distribuito dieci pacchi, oggi sono 230, e molti dei richiedenti sono italiani”.

L’assessore Fanti con l’ispettore della Croce Rossa, Mauceri

Annamaria Cicconardi, referente di Salvamamme a Latina

A Palazzo M, a partire da ieri pomeriggio, è cominciata la distribuzione del materiale richiesto dalle donne che non possono permettersi di comprarlo.  Le mamme (ma anche qualche papà) si sono rivolte al Segretariato Sociale, hanno illustrato le proprie esigenze, l’associazione ha composto la lista dei beni da trovare, quindi ha attivato i suoi canali e reperito il necessario.

ASCOLTA Cicconardiaudiocicconardi salvamamme]

SALVAMAMME E SALVABEBE’ – L’Associazione Salvabebè Salvamamme ONLUS, costituita nel 2009, nasce con l’obiettivo di promuovere e realizzare azioni di contrasto alla povertà e sostegno alle madri in situazione di disagio sociale, nonché, condividendone i fini, si affianca all’Associazione “I Diritti Civili nel 2000 – Salvabebè/Salvamamme” per rafforzare ed ampliare gli strumenti a disposizione nella lotta contro le nuove forme di povertà, il sostegno alla maternità in condizioni di disagio socioeconomiche e per la sensibilizzazione e formazione di volontari ed operatori che agiscono nel terzo settore.

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto